NUOVO ANNO SCOLASTICO 2020-2021: LINEE GENERALI PER LA RIPRESA DELLA SCUOLA

Scarica qui il documento in pdf

Per quanto riguarda le norme da applicare nell’Istituto, nel presente documento si fa riferimento soprattutto al documento MIUR Veneto “Manuale operativo – Piano per la ripartenza 2020/2021” del 06/07/2020.

Per le attività scolastiche, pur in presenza di specificità di contesto, restano validi i principi cardine che hanno caratterizzato le scelte e gli indirizzi tecnici di questo periodo di emergenza:

1. il distanziamento sociale (mantenendo una distanza interpersonale non inferiore al metro);

2. la rigorosa igiene delle mani, personale e degli ambienti;

Le precondizioni per la presenza a scuola di studenti individuate nel Piano Scuola dal CTS sono:

 l’assenza di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5°C anche nei tre giorni precedenti;

 non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;

 non essere stati a contatto con persone positive, per quanto di propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Chiunque abbia sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37.5°C dovrà restare a casa.

Si rimanda alla responsabilità individuale rispetto allo stato di salute proprio o dei minori affidati alla responsabilità genitoriale.

Si assicurerà, prima della riapertura della scuola, una pulizia approfondita di tutto l’istituto.

Durante l’attività ordinaria le operazioni di pulizia saranno effettuate più volte quotidianamente secondo le indicazioni dell’ISS, attraverso procedure di sanificazione previste per strutture non sanitarie (superfici, ambienti interni).

In particolare si ricorda come necessario:

1. un’opportuna aerazione degli ambienti scolastici in particolare delle aule almeno ad ogni ora;

2. la facilità di accedere liberamente nel corso della giornata ai servizi igienici evitando in tutti i casi ogni forma di assembramento;

3. l’utilizzo della mascherina personale, secondo le indicazioni normative specie quando è difficile mantenere l’opportuno distanziamento (anche all’aperto): “Gli alunni dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici una mascherina chirurgica o di comunità di propria dotazione, fatte salve le dovute eccezioni (ad es. attività fisica, pausa pasto)”. Non sono necessari ulteriori dispositivi.

Viene comunque data la possibilità di non indossare la mascherina nei momenti di staticità all’interno della struttura con la condizione previa della distanza superiore al metro;

4. il pieno rispetto della segnaletica e dei percorsi di accesso, spostamento e uscita dal plesso scolastico;

5. evitare, per quanto possibile, ogni contatto fisico con altri studenti e con docenti e/o personale di servizio;

6. mantenere il distanziamento di almeno 1 metro in tutte le situazioni e di 2 metri nello svolgimento delle attività fisiche;

7. la disponibilità in ogni classe di dispenser di soluzioni disinfettanti privilegiando però il lavaggio mani con sapone neutro;

GESTIONE DEL TEMPO SCUOLA

I tempi scolastici saranno gli stessi degli scorsi anni, in ogni caso le famiglie verranno tempestivamente avvisate nel caso in cui ci saranno delle nuove indicazioni che arriveranno dagli organi competenti:

dalle 07.30 arrivo a scuola e misurazione temperatura all’ingresso

07.55 – 08.55 prima ora

08.55 – 09.55 seconda ora

09.55 – 10.55 terza ora

10.55 – 11.10 ricreazione (gestita con separazioni per classi)

11.10 – 12.10 quarta ora

12.10 – 13.10 quinta ora

13.10 – 14.00 Pranzo (gestita con le separazioni previste in diversi spazi della scuola)

14.10 -17.10 rientro pomeridiano secondo l’orario di ciascuna classe

INGRESSI E USCITE DEGLI ALUNNI

Saranno utilizzate il maggior numero possibile di ingressi all’edificio, per limitare al massimo gli assembramenti e gli spostamenti interni. Gli allievi saranno indirizzati ad entrare attraverso le porte d’accesso più vicine alle rispettive aule o aree di attività.

All’ingresso a scuola sarà rilevata la temperatura corporea e qualora risultasse sopra i 37,5 anche dopo ripetute misurazioni (fino a 3) l’alunno dovrà lasciare la scuola (vedi gestione di casi particolari).

Gli allievi dovranno disinfettarsi le mani con prodotti a base alcolica (al 60% di alcol) presente in ogni aula prima di iniziare la lezione.

NORME PER LA PREVENZIONE IN AULA

Per mettere in pratica il principio del distanziamento fisico, che costituisce una delle più importanti misure di prevenzione del rischio di contagio da COVID-19, è stato individuato il numero massimo di allievi che ogni aula può contenere.

I banchi sono posizionati in righe e colonne rispettando il distanziamento di almeno UN METRO tra gli allievi, saranno inoltre lasciati dei corridoi per garantire la via di fuga in caso d’emergenza, con larghezza di 60/80 cm.

Sarà rispettata anche la distanza di almeno 2 m tra l’insegnante e i banchi più prossimi alla cattedra.

Sul pavimento sarà indicata, tramite appositi elementi colorati, la posizione corretta dei banchi, in modo che possa essere facilmente ripristinata dopo ogni eventuale spostamento (ad esempio per le pulizie). Il principio del distanziamento fisico sarà combinato con quello dell’arieggiamento frequente; da qui l’attenzione alle finestre dell’aula, che potranno essere tenute aperte anche durante le lezioni, assieme alla porta dell’aula.

LINEE GENERALI PER L’UTILIZZO DI ALCUNI SPAZI COMUNI

Servizi igienici

Per i servizi igienici saranno poste particolari attenzioni alle misure di pulizia e disinfezione quotidiane e ripetute dei locali e di tutte le superfici che possono essere toccate (compresa la rubinetteria). Si dovranno evitare assembramenti all’interno dei servizi e gli insegnanti dovranno regolamentarne l’accesso. Inoltre, le finestre dovranno rimanere spesso aperte.

Laboratori

Per i laboratori è difficile modificare il layout delle macchine a controllo numerico, dei torni e tutte le attrezzature meccaniche, per tale motivo il principio del distanziamento fisico sarà rispettato valutando, caso per caso, il numero massimo di allievi che possono operare con continuità ad almeno 1 m di distanza l’uno dall’altro e considerando, sempre caso per caso, la possibilità che il personale possa mantenere almeno 2 m di distanza dall’allievo più vicino, stando nella sua posizione fissa.

CASI PARTICOLARI

In caso di comparsa a scuola di personale scolastico o allievi con sintomi riconducibili al virus Covid19, la persona interessata dovrà essere immediatamente isolata in stanza dedicata e dotata di mascherina chirurgica e si dovrà provvedere al ritorno, quanto prima possibile, al proprio domicilio, per poi seguire il percorso già previsto dalla norma vigente per la gestione di qualsiasi caso sospetto. Nel caso dell’allievo la segreteria contatterà immediatamente il genitore.

Per i casi confermati la scuola contatterà il dipartimento di prevenzione territoriale al fine di identificare precocemente la comparsa di possibili altri casi che possono prefigurare l’insorgenza di un focolaio epidemico.