• Metodologia

    Le conoscenze diventano processi costruttivi

    Laboratori all’avanguardia e stage in azienda permettono di arrivare ad almeno il 50% di ore dell’intero percorso di studi dedicato alla pratica diretta.

    Processo formativo che guarda costantemente alla concretezza: si contestualizza e poi si astrae.

    Momenti cooperativi come palestra fondamentale per imparare a lavorare assieme agli altri.

    Apprendistato Cognitivo: esperienza sul campo compresa concettualmente per diventare abilità professionale. Prevede 4 momenti:

    1. l’apprendista osserva ed imita l’insegnante che dimostra come fare;
    2. l’insegnante assiste continuamente l’allievo che prova a riprodurre;
    3. l’insegnante fornisce un appoggio all’apprendista, uno stimolo, imposta il lavoro;
    4. l’insegnante elimina gradualmente il suo supporto

    Accanto al lavoro manuale si prevedono momenti concettuali quali:

    1. l’articolazione, dove si incoraggiano gli studenti a verbalizzare la loro esperienza;
    2. la riflessione, dove si spinge a confrontare i propri problemi con quelli di un esperto;
    3. l’esplorazione, dove si spinge a porre e risolvere problemi in forma nuova.

    Ulteriori azioni da evidenziare:

    • progetti in collaborazione con realtà terze per rimanere sempre in linea con il mercato
    • formazione integrata con Enti locali, Istituti, uscite didattiche, visite guidate e viaggi di istruzione
    • educazione ambientale, educazione alla salute e a quella stradale
    • attenzione alla sicurezza normativa e pratica
    • scambi culturali con altri paesi
    • momenti di cooperazione fra gruppi etnici diversi atti a creare un ambiente collaborativo, sereno e proficuo
  • Formazione personalizzata

    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorperLorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril delenit augue duis dolore te feugait nulla facilisi.

  • Sportello di ascolto permanente

    Si sa che in momenti particolari della vita le cose non vanno come si vorrebbe o non si riesce semplicemente a districare la matassa. Per questo avere una persona di fiducia che è disponibile ad ascoltare e ad aiutare a dare un senso alle cose può rivelarsi particolarmente utile.

    All’interno di un Progetto Regionale finalizzato alla gestione del disagio giovanile, abbiamo istituito la presenza di un Psicologa professionista a disposizione dei ragazzi e delle famiglie.

    Questo servizio viene erogato sotto forma di colloqui informali e riservati.

  • Orientamento Ingresso / Uscita

    La scuola è conscia che un errato orientamento in ingresso può provocare seri disagi nel percorso scolastico, a volte anche portando alla perdita di un anno e al cambio di scuola.

    A tal fine la scuola partecipa ad alcune reti territoriali: Orione di Castelfranco (presenza diretta), Orizzonti di Montebelluna (partecipazione) e CTS di Bassano (partecipazione).

    Da ottobre a dicembre vengono svolte alcune attività di orientamento: sportelli con gli open day, sportelli serali presso scuole medie. Bassano orienta: fiera degli istituti superiori (ottobre)

    Per quanto riguarda il post-Diploma, la Scuola mette a disposizione tutta la sua rete di conoscenze per favorire l’incontro tra domanda delle aziende e profili degli studenti. Questo avviene tramite i vari coordinatori di settore. In questi anni abbiamo registrato un tasso di impiego superiore all’85% a 3 mesi dalla fine dell’anno scolastico.

    Inoltre agli studenti vengono offerti due importanti servizi:

    • Supporto alla preparazione del CV personale
    • Incontro con reclutatori esterni e simulazione di colloquio. Ogni anno un Testimonial viene a presentare un suo specifico contesto lavorativo e fa colloqui di lavoro per sperimentare una reale situazione lavorativa.

    Da notare che in 4 anni la scuola ha attivato stage in più di 600 aziende diverse per cui dispone di un considerevole rete di contatti.

  • Pof

    Il POF è lo strumento con il quale si rende visibile la scuola, la sua offerta formativa, le scelte di fondo effettuate sul piano della “politica scolastica” tenendo conto delle caratteristiche richieste e dei bisogni del contesto socio-culturale, nonché del particolare momento storico-culturale che la società e la scuola stanno vivendo.

    Ogni istituzione scolastica predispone, con la partecipazione di tutte le sue componenti, il Piano dell’Offerta Formativa.
    Il Piano è il documento fondamentale costituito dall’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche ed esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa e organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia.

    Clicca qui per leggere il POF

  • Le conoscenze diventano processi costruttivi

    Laboratori all’avanguardia e stage in azienda permettono di arrivare ad almeno il 50% di ore dell’intero percorso di studi dedicato alla pratica diretta.

    Processo formativo che guarda costantemente alla concretezza: si contestualizza e poi si astrae.

    Momenti cooperativi come palestra fondamentale per imparare a lavorare assieme agli altri.

    Apprendistato Cognitivo: esperienza sul campo compresa concettualmente per diventare abilità professionale. Prevede 4 momenti:

    1. l’apprendista osserva ed imita l’insegnante che dimostra come fare;
    2. l’insegnante assiste continuamente l’allievo che prova a riprodurre;
    3. l’insegnante fornisce un appoggio all’apprendista, uno stimolo, imposta il lavoro;
    4. l’insegnante elimina gradualmente il suo supporto

    Accanto al lavoro manuale si prevedono momenti concettuali quali:

    1. l’articolazione, dove si incoraggiano gli studenti a verbalizzare la loro esperienza;
    2. la riflessione, dove si spinge a confrontare i propri problemi con quelli di un esperto;
    3. l’esplorazione, dove si spinge a porre e risolvere problemi in forma nuova.

    Ulteriori azioni da evidenziare:

    • progetti in collaborazione con realtà terze per rimanere sempre in linea con il mercato
    • formazione integrata con Enti locali, Istituti, uscite didattiche, visite guidate e viaggi di istruzione
    • educazione ambientale, educazione alla salute e a quella stradale
    • attenzione alla sicurezza normativa e pratica
    • scambi culturali con altri paesi
    • momenti di cooperazione fra gruppi etnici diversi atti a creare un ambiente collaborativo, sereno e proficuo

SCUOLA news

Candida la tua azienda per uno stage.

Scopri i vantaggi.